Home Azioni Comprare azioni Pfizer: dividendi e quotazioni attuali

Comprare azioni Pfizer: dividendi e quotazioni attuali

209
0
Comprare azioni Pfizer
Fonte: Wikimedia Commons

Sei incerto se comprare azioni Pfizer e vorresti saperne di più? I suoi titoli che rappresentano parte del valore aziendale, hanno subito un rallentamento durante il mese di giugno 2020 a causa del Covid-19.

Nei mesi a seguire la speranza della società Pfizer era quella di acquisire nuovamente il valore delle sue azioni grazie alla presenza di un vaccino contro il coronavirus. Le azioni Pfizer (PFE) hanno perso molto rispetto a quelle confrontate su tutto il mercato azionario. Ma quali sono le previsioni aziendali per quest’anno?

Se fossi alle prime armi, soprattutto in un settore così volatile, non possiamo che raccomandarti di dare un’occhiata al social e copy trading eToro. Grazie a queste due funzioni potrai replicare le strategie dei traders più esperti e che hanno ottenuto risultati.

Investi grazie al copy trading di eToro!

A marzo, Pfizer ha concluso un accordo con BioNTech (BNTX) per sviluppare un vaccino contro il Covid-19. Secondo i termini dell’accordo, le due aziende stanno lavorando per prevenire il coronavirus, la malattia che grava sull’apparato respiratorio scoperta negli ultimi mesi. In caso di successo, lavoreranno insieme per vendere il vaccino al di fuori della Cina.

Inoltre, l’azienda farmaceutica si sta avvicinando ad una presentazione di alcuni importanti fattori per una terapia con cui si riuscirà a trattare l’emofilia A con Sangamo Therapeutics (SGMO). Questo potrebbe mettere in serie difficoltà il suo rivale più importante, BioMarin Pharmaceutical (BMRN).

Tra le ambizioni della società farmaceutica statunitense Pfizer, vi è la possibilità di concludere la fusione con l’unità di farmaci generici e fuori brevetto di Mylan (MYL), nota come Upjohn.

Al di là che tu voglia capitalizzare o meno il denaro in questa società, ti suggeriamo sempre di farlo esclusivamente in broker online autorizzati e di cui dispongono la licenza per poter operare. Ecco la lista completa dei migliori sul mercato!

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Piattaforma: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Comprare azioni Pfizer: breve storia aziendale

Investire in azioni Pfizer
Fonte: Wikimedia Commons

Prima di chiederti in quali occasioni acquistare azioni e soprattutto quelle di Pfizer Inc, dobbiamo farti presente una panoramica generale sulla società. Chi è? Che cosa fa? Quando è stata fondata? Tutte informazioni importanti che ti serviranno a migliorare la strategia.

L’azienda rientra tra quelle farmaceutiche più importanti e conosciute nel mondo. Il colosso è di origine statunitense, fondato da Zachary Taylor (tra le più importanti aziende nel settore della produzione, ricerca e commercializzazione di farmaci.

Nel 2016 conta ben oltre 96.500 dipendenti, e il fatturato dell’anno 2019 ammonta a ben 51,75 miliardi di dollari. Ad occhio e croce capisci bene che un colosso simile, non teme rivali e né tanto meno soffre di liquidità economica.

Spesso un errore commesso dai traders, specialmente quelli alle prime armi, è di valutare esclusivamente pochi dati, senza approfondire in un’analisi tecnica e fondamentale. Noi ti suggeriamo di partire dalla sessione formativa, per esempio su ForexTB è gratuita.

Scopri la sessione formativa di ForexTB !

Come sta andando Pfizer? Breve analisi sulle azioni e utili

Pfizer è una delle più grandi aziende farmaceutiche. Ma le vendite di Pfizer sono diminuite ogni trimestre negli ultimi quattro trimestri. Nel primo trimestre, le vendite sono scese dell’8% a 12,03 miliardi di dollari. Gli utili sono scesi per tre trimestri, scendendo del 6% a 80 centesimi per azione nel primo trimestre.

I grandi investitori istituzionali – che rappresentano fino al 70% di tutti gli scambi sul mercato – di solito cercano azioni con i cui utili e le vendite hanno una crescita costante.

Inoltre, l’azienda farmaceutica non si attiene alle regole CAN SLIM per gli investimenti, che invece suggeriscono ai traders di cercare azioni con un aumento dei guadagni per azione di almeno il 25% rispetto all’anno precedente. Gli investitori dovrebbero anche tenere d’occhio le azioni con una crescita delle vendite del 20%-25% nell’ultimo trimestre.

Nel secondo trimestre, gli analisti intervistati da Zacks Investment Research, si aspettano che Pfizer guadagni 64 centesimi ad azione, se fosse così si registrerebbe un calo del 20%. Le vendite dovrebbero scendere del 10% a 11,94 miliardi di dollari.

Queste prospettive (se solo si realizzassero), metterebbero in difficoltà la società farmaceutica. Dovrai studiare delle ottime strategie di trading, affinché il tuo capitale non venga compromesso del tutto.

Le vendite di Pfizer sono scese del 4% lo scorso anno (nel 2019) a 51,75 miliardi di dollari. In effetti, negli ultimi nove anni, Pfizer ha registrato una crescita annuale delle vendite in soli due anni. In entrambi gli anni – 2016 e 2018 – la crescita delle vendite è rimasta costante.

L’ultimo anno in cui l’azienda farmaceutica americana ha registrato forti guadagni risale all’anno 2010, quando il fatturato totale è salito del 34%.

L’azienda farmaceutica aveva otto farmaci che hanno conseguito almeno 1 miliardo di dollari di vendite ciascuno, noti come blockbuster, nel 2019. Tra i più venduti vi erano un vaccino contro la polmonite, un farmaco antitumorale e un anticoagulante che la società produce in collaborazione con la Bristol-Myers Squibb (BMY).

I tre farmaci hanno generato il 29% delle entrate totali. Tutti e tre hanno registrato guadagni su base annua. Le vendite del vaccino contro la polmonite Prevnar 13 sono aumentate dell’1% fino a 5,85 miliardi di dollari. Le entrate dell’anticoagulante Eliquis sono salite del 23% a 4,22 miliardi di dollari. La Ibrance per il trattamento del cancro ha generato vendite per 4,96 miliardi di dollari, con un aumento del 20%.

Nonostante i dati confortanti, l’ideale è quello di osservare i grafici e la quotazione in tempo reale grazie ai broker autorizzati e legali come Trade.com. Su quest’ultimo potresti accedere gratuitamente grazie al profilo demo e iniziare con i soldi virtuali.

Inizia con i soldi virtuali di Trade.com!

Nuovi studi di Pfizer: previsioni e andamento

azioni Pfizer dividendi
Fonte: Pikist

A metà giugno, Pfizer e Sangamo hanno presentato i risultati di uno studio di terapia genica nell’emofilia A. In questo disturbo genetico, il corpo dei pazienti non produce abbastanza proteine coagulanti del sangue chiamate Fattore VIII.

Il primo esame non sembra esser andato male, anche se cinque dei pazienti sottoposti al test hanno mostrato il cosiddetto Fattore VIII dopo nove settimane. Nessuno di loro ha riscontrato problematiche dopo il trattamento.

Ma all’inizio di giugno, le azioni di Pfizer sono crollate di oltre il 7% in un giorno dopo che il farmaco antitumorale Ibrance non è riuscito a fare la differenza nei pazienti, in cui era stato riscontrato forma di cancro al seno.

I pazienti hanno ricevuto Ibrance più la terapia endocrina standard. Circa durante lo sesso mese, un trattamento rivale di Eli Lilly (LLY) è riuscito ad effettuare un test per il trattamento del cancro al seno in fase iniziale.

Il mese scorso Pfizer ha presentato i risultati di uno studio di terapia genica in pazienti affetti da distrofia muscolare di Duchenne. La maggior parte degli analisti dicono che Sarepta Therapeutics (SRPT) ha ancora un vantaggio su Pfizer nel trattamento di questa malattia muscolare. Il farmaco Pfizer ha mostrato alcuni effetti collaterali nel test.

All’inizio di questa primavera, Pfizer ha anche confermato che avrebbe fatto di tutto per concludere la fusione Upjohn-Mylan verso la seconda metà del 2020. Un rinvio dovuto a causa della pandemia del coronavirus. L’assemblea degli azionisti di Mylan per l’approvazione dell’accordo è prevista per il 30 giugno.

Una data importanti in cui si potrebbero verificare delle volatilità di mercato non indifferenti. Se fossi agli inizi del tuo percorso da trader, ti suggeriamo di optare per IQ Option, un broker autorevole il cui deposito minimo comprende una cifra irrisoria.

Deposita la cifra irrisoria di soli 10€ su IQ Option!

Una strategia per ridurre i rischi è indispensabile al fine di preservare il tuo capitale.

Nel frattempo, Pfizer e BioNTech stanno ancora lavorando su un vaccino contro il coronavirus. A marzo, le azioni di Pfizer sono cresciute del 17% in un solo giorno dopo l’annuncio della collaborazione. Le aziende lavoreranno insieme al di fuori del mercato cinese, dove BioNTech è già partner di Shanghai Fosun Pharmaceutical Group.

Il vaccino contro il coronavirus si basa sui macchinari dell’organismo stesso per produrre una sostanza specifica destinata ad innescare una certa entità immunitaria. Moderna (MRNA) sta anche testando un vaccino coronavirus utilizzando la stessa tecnologia RNA messaggero.

All’inizio di maggio, Pfizer e BioNTech hanno fatto sì che i primi partecipanti partecipassero ad un test del loro vaccino anti Covid-19. All’inizio di giugno, l’Operation Warp Speed dell’amministrazione Trump, ha scelto il vaccino coronavirus di Pfizer e BioNTech come uno dei cinque candidati con più probabilità di successo.

Se fosse realmente così, ti suggeriamo di accedere ai migliori broker online e cominciare a valutare l’investimento e l’acquisto delle azioni Pfizer poiché la crescita potrebbe essere esponenziale.

Dividendo Pfizer: qual è stato l’ultimo distribuito?

Per l’anno fiscale del 2019, il dividendo Pfizer è stato fissato a 1,44 dollari per ogni azione detenuta. Rispetto agli anni passati, sicuramente è un ottimo dato la cui crescita è stata notevole.

Ciò ovviamente, potrebbe non bastare per quei traders attratti dai grossi profitti. Ma quest’anno sarà probabilmente, quello decisivo per la società farmaceutica statunitense, viste le corse per sviluppare il vaccino che dovrà destabilizzare il coronavirus.

Restando in tema di azionariato, osserviamo i dati aggiornati fino al mese di marszo 2020, i cui si evidenziano i maggiori azionisti della società farmaceutica Pfizer:

23,84% – Carl Icahn.
12, 54% – Capital Research Global Investors.
7,06% – Deccan Value Investors LP.
6,55% – Renaissance Technologies LLC.
6,55% – The Vanguard Group Inc.
3,06% – Blackrock Inc.

Comprare le azioni Pfizer è davvero conveniente?

Secondo le regole di investimento CAN SLIM, le azioni Pfizer non sono un buon acquisto da fare in questo momento. L’azienda farmaceutica non sta dimostrando i risultati desiderati e neppure quelli a cui aspirano i grandi investitori, che invece sono desiderosi di grossi titoli azionari ed in crescita.

La crescita delle vendite e degli utili dell’azienda farmaceutica sta rallentando e non rispetta le regole di investimento CAN SLIM. Inoltre, la borsa di Wall Street prevede che gli utili e le vendite di Pfizer diminuiranno di nuovo nel secondo trimestre. Gli investitori dovrebbero cercare azioni che battono continuamente le aspettative trimestrali sulle metriche di crescita.

Sarà anche importante tenere sotto controllo le performance delle azioni Pfizer mentre sviluppa un vaccino contro il coronavirus con la partnership di BioNTech. Il vaccino per sconfiggere il coronavirus ha appena iniziato uno studio clinico negli Stati Uniti d’America.

Comprare azioni Pfizer in banca o presso i broker online?

L’evoluzione di internet ha fatto sì che i broker autorevoli reperibili online (purché abbiano la licenza per operare), abbia reso possibile la speculazione sui mercati finanziari a tutti, in modo accessibile e senza troppi costi.

A differenza della banca tradizionale, scegliendo una piattaforma di trading online, potresti ottenere questi vantaggi:

  • Titoli disponibili: i broker a differenza delle banche tradizionali, ti consentono di capitalizzare il denaro in società al di fuori della Borsa italiana di Milano, quindi se scegliessi l’istituto finanziario bancario, non potresti investire sulle azioni Pfizer.
  • Commissioni: le piattaforme di trading online ti consentono di operare a basso costo (in alcuni casi la commissione è persino esente).
  • Leva finanziaria: questo strumento viene fornito dal broker, per far sì che i tuoi profitti possano aumentare pur utilizzando lo stesso capitale d’investimento (attenzione, questa è una arma a doppio taglio).
  • Vendita allo scoperto: i software di trading online, ti danno l’opportunità di poter andare in profitto anche qualora il mercato subisca delle fluttuazioni in negativo.
  • Intraday: una banca non ti consentirebbe di investire rapidamente sul valore in salita o discesa di una società, cosa che invece potresti fare con un broker autorevole.

Abbiamo preparato per te, una lista completa di tutte le migliori piattaforme di trading online che sono autorizzate a poter operare finanziariamente.