Home Guide Swing trading, cos’è e su quali piattaforme conviene farlo

Swing trading, cos’è e su quali piattaforme conviene farlo

272
0
Swing Trading, cos'è e dove investire
Fonte: Pixabay

Lo swing trading è una tecnica di trading che ha l’obiettivo di realizzare guadagni a breve e medio termine rispetto a un qualsiasi strumento finanziario per un periodo da pochi giorni a diverse settimane. In altre parole, esso si differenzia dal cosiddetto day trading per il fatto che il trader tiene aperta una posizione per un periodo tempo più lungo di un giorno.

Gli swing trader utilizzano principalmente l’analisi tecnica per cercare opportunità di trading. 

In questo articolo cercheremo di approfondire il concetto di swing trading, e anche di dare alcune indicazioni su come effettuarlo in sicurezza su piattaforme sicure e affidabili come eToro (clicca qui per iscriverti).

Ti proponiamo intanto qua sotto le migliori piattaforme di trading online da noi consigliate.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    **Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. **Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Broker: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)

Swing trading, cos’è?

Lo swing trading come si è detto, si riferisce alla pratica di cercare di trarre profitto da oscillazioni di mercato di pochi giorni fino fino a diverse settimane. A differenza degli swing trader, i day trader di solito entrano e escono dal mercato in un giorno e i trend trader spesso mantengono le posizioni per diversi mesi. Quindi, in termini di durata di un trade, gli swing trader sono in posizione intermedia tra gli uni e gli altri.

Ogni tipo di trading ha i suoi vantaggi e svantaggi. Il fascino dello swing trading è che offre molte occasioni di scambio, presenta maggiori opportunità di profitto per operazione rispetto al day trading anche se meno frequenti, e i guadagni più rapidi rispetto al trend trading forniscono soddisfazione emotiva. 

Per i trader principianti lo swing trading può essere un buon inizio, poiché consente un’azione di trading sufficiente per acquisire esperienza, le perdite possono essere mantenute a livelli accettabili con adeguate tecniche di stop loss e inoltre esso fornisce una buona prospettiva per conoscere i movimenti dei mercati sia a breve che a lungo termine.

Swing Trading, perché farlo con eToro

Lo swing trading, come si è detto, comporta il tenere una posizione aperta per un periodo che può variare da più di un giorno a alcune settimane. Uno degli aspetti importanti nell’approcciarsi a questo tipo di trading è quello delle commissioni che ci verranno applicato.

Una delle piattaforme più convenienti in questo senso è la celebre eToro. eToro in particolare non applicherà:

  • Nessuna commissione di gestione
  • Nessuna commissione di rollover
  • Nessuna commissione ticket
  • Nessuna commissione aggiuntiva di brokeraggio

Si tratta dunque di un’offerta molto conveniente che ti consentirà di operare utilizzando lo swing trading senza essere sottoposto a pesanti commissioni che altri broker applicano.

Inoltre, nella piattaforma di Social Trading di eToro troverai moltissimi investitori che già operano con successo nello swing trading. Potrai seguire le loro statistiche, gli investimenti che decidono di fare, e prenderne spunto.

Potrai fare anche di più: grazie alla funzione di CopyTrading avrai la possibilità di copiare le loro posizioni, per ottenere gli stessi successi. Un’occasione impensabile fino qualche anno fa, prima che eToro ideasse e brevettasse questa caratteristica della sua piattaforma. Puoi iniziare a provare gratuitamente lo swing trading su eToro cliccando qui e iscrivendoti in 2 minuti.

Come fare swing trading nel 2021
Fonte: Pixabay

IQ Option, un’altra piattaforma adatta per lo swing trading

Gli swing trader generalmente utilizzano l’analisi tecnica e osservano i grafici per decidere i punti di entrata e di uscita. Le ragioni per entrare e uscire dalle negoziazioni si basano principalmente su modelli tecnici. 

IQ Option, oltre ad essere un broker solido e affidabile, è particolarmente adatto anche per i principianti mettendo a disposizione dei trader una propria piattaforma proprietaria molto facile da usare e ben progettata. Essa presenta molte funzioni utili tra cui grafici, analisi tecnica, quotazioni storiche, avvisi di volatilità, aggiornamenti di mercato, calendari economici e altro ancora.

Insomma, IQ Option ti mette a disposizione tutti gli strumenti e modelli tecnici utili per operare con profitto nello swing trading. Ti offre inoltre aggiornamenti giornalieri sulle novità dei vari mercati, anch’essi indispensabili per poter scegliere quali operazioni aprire o chiudere. Lo swing trading, infatti, richiede di essere costantemente informati sulle ultime novità, perché scelte sbagliate o tardive potrebbero causare una perdita.

Inoltre, con IQ Option puoi decidere di iniziare a operare anche con un deposito minimo di 10 euro. Anche se consigliamo per lo swing trading una somma un po’ più alta, anche un piccolo investimento di prova può essere utile per iniziare a operare con denaro reale. 

Puoi iscriverti gratuitamente a IQ Option cliccando qui

Swing Trading, come scegliere su quale asset operare?

Molti mercati trascorrono la maggior parte del loro tempo senza cali o impennate significative. Si possono fermare per alcuni giorni, diminuire di valore e poi riprendersi, o viceversa. Le piccole oscillazioni sono più comuni delle grandi tendenze. Entro la fine di un mese, il mercato potrebbe essere leggermente più alto o più basso, ma dopo aver viaggiato su e giù diverse volte. L’arte dello swing trading consiste nel catturare i profitti da quei piccoli “swing” che in inglese significa appunto oscillazione.

Gli swing trader dovrebbero selezionare i loro candidati tra gli asset negoziati più attivamente che mostrano una tendenza a oscillare all’interno di canali ampi e ben definiti. Un esempio è il cambio Euro-Dollaro. Le piattaforme di trading forniscono una funzione per inserire le linee del canale su un grafico dei prezzi. Il trader dovrebbe tenere un elenco di asset da monitorare quotidianamente e acquisire familiarità con l’azione dei prezzi dei candidati selezionati.

Ad esempio, identifica un asset in cui la tendenza settimanale è al rialzo e i cui minimi sul grafico a barre giornaliero tendono ad essere brevi e netti. Analizza come esso si è comportato dall’inizio del trend. Se è tornato alla media mobile 3 volte e l’ha penetrato in media dell’1,5% del suo prezzo, piazza un ordine di acquisto di circa l’1% del prezzo dello strumento, un po’ più basso rispetto ai ribassi precedenti.

Dopo aver inserito uno swing trade, posiziona uno stop protettivo (stop loss) ragionevolmente vicino al tuo punto di ingresso. Lo swing trading è un’operazione a rischio che richiede una rete di sicurezza. Gli stop loss e la gestione del denaro sono essenziali per la tua sopravvivenza e il tuo successo. 

Se il mercato è forte, puoi aspettare che venga raggiunta la linea del canale. Se è debole, prendi il profitto mentre è ancora lì. E se un forte swing supera la linea del canale? Un trader esperto può cambiare tattica e resistere ancora un po’, magari fino al giorno in cui il mercato non riuscirà a raggiungere un nuovo massimo. Si consiglia a un trader principiante di prendere i profitti dopo che la linea del canale è stata raggiunta poiché è importante imparare a prendere profitti in conformità con il proprio piano di trading.

Per maggiori informazioni e consigli, consulta la nostra guida sul sul trading online.

Swing Trading, cosa significa?
Fonte: Pixabay

Fare Swing Trading con i segnali gratuiti di OBRinvest

Come si è detto, quanto si sceglie la strategia dello swing trading, è importante scegliere una piattaforma che, senza costi aggiuntivi, ci metta a disposizione gli strumenti necessari per operare. Pagare per essi, per quanto utili possano essere, influisce infatti sul nostro profitto.

Quello dei segnali di trading è uno degli strumenti più potenti con i quali si può operare. Essi infatti, ci forniscono un’indicazione immediata, una call to action rispetto a un determinato asset. Si tratta di uno strumento comunemente utilizzato nel day trading ma che può essere utilissimo anche nello swing trading perché fa parte delle informazioni che ci possono aiutare a orientare le nostre scelte.

I segnali di trading vengono normalmente forniti tramite abbonamenti a pagamento spesso costosi. La piattaforma di trading OBRinvest ce li fornisce invece in modo del tutto gratuito (clicca qui per iscriverti e approfittarne subito). Si tratterà dunque di un’importante arma in più per operare nello swing trading con profitto.

OBRinvest non è una delle piattaforme broker più popolari solo per questo motivo: essa ti consentirà di fare trading su tutti i principali asset (come azioni, titoli, indici, materie prime, criptovalute). Ti mette inoltre a disposizione molti altri strumenti: notizie, analisi, video, calendari economici, anch’essi indispensabile per lo swing trading.

Swing Trading vs Day Trading

Il lasso di tempo in cui un trader sceglie di fare trading può avere un impatto significativo sulla strategia di trading e sulla redditività. I day trader aprono e chiudono più posizioni in un solo giorno. Al contrario, gli swing trader effettuano operazioni che durano più giorni o settimane. Questi due diversi stili di trading possono adattarsi a vari trader a seconda della quantità di capitale disponibile, della disponibilità di tempo, della propria attitudine.

Uno stile di trading non è migliore di un altro e tutto dipende da quale meglio si adatta alle circostanze di un singolo trader. Alcuni trader scelgono di usare l’uno o l’altro, mentre altri possono essere day trader, swing trader e investitori buy-and-hold tutto in una volta.

Il day trading attrae i trader che cercano una rapida capitalizzazione dei rendimenti. Compiendo più operazioni ogni giorno, puoi avere profitti più rapidi. Il rovescio della medaglia, è che sa da un parte puoi guadagnare rapidamente, dall’altra, quando le cose vanno male, puoi anche esaurire rapidamente il tuo conto.

Lo swing trading ti fa accumulare guadagni e perdite più lentamente del day trading, ma puoi comunque mettere a segno determinati swing trade che si traducono rapidamente in profitti. 

In ogni caso, come regola generale, il day trading ha un maggiore potenziale di profitto, almeno sui conti più piccoli, unito come rovescio della medaglia a un maggiore potenziale di perdita. Man mano che la dimensione del conto cresce, diventa però più difficile utilizzare tutto il capitale in modo efficace per operazioni giornaliere a brevissimo termine. I day trader potrebbero dunque scoprire che i loro rendimenti percentuali diminuiscono quanto più capitale hanno. Gli swing trader corrono invece un minore rischio che ciò accada.

Swing trading, quali strumenti utilizzare?
Fonte: Pixabay

Il Broker, fare swing trading con un corso di formazione gratuito

La tecnica dello swing trading della quale abbiamo fin qui parlato ha bisogno, come del resto ogni forma di trading, di un approccio non superficiale. Aprire una posizione per alcuni giorni e poi chiuderla può essere tecnicamente piuttosto semplice, ma senza un po’ di preparazione iniziale rischi di fare errori suscettibili di mettere a grave rischio il capitale che hai investito, piccolo o grande che sia.

Per questo motivo, è particolarmente interessante l’offerta della piattaforma Il Broker, che ti mette a disposizione un vero e proprio corso di formazione del tutto gratuito. Si tratta di un corso professionale che normalmente dovresti acquistare investendo soldi aggiuntivi.

Grazie a questa offerta, avrai  invece a disposizione gratuitamente webinar curati da affermati esperti e trader, video, dispense formative, documenti e tanto altro che ti permetterà di affrontare lo swing trading in modo consapevole e con la giusta preparazione.

Clicca qui per iscriverti ora a Il Broker e approfittare del corso di formazione sul trading gratuito

Swing trading, conclusioni

Lo Swing trading è una tecnica che consiste nel tenere aperta una posizione per un periodo che può andare da un paio di giorni a alcune settimane. Essa si differenzia da altri stili come ad esempio il day trading: nel secondo caso le posizioni si aprono e si chiudono all’interno di una stessa giornata, nel primo si tengono per un periodo superiore a un giorno e che può arrivare ad alcune settimane.

Praticare lo Swing trading per un neofita può portare con sé il vantaggio di poter operare anche con un piccolo capitale visto che non devi aprire e chiudere posizioni ogni giorno. D’altra parte, è anch’esso un investimento nel quale stai mettendo il tuo capitale a rischio e dunque è importante scegliere la giusta piattaforma, che da una parte sia affidabile e dall’altra ti garantisca strumenti indispensabili e formazione.

Per questo, abbiamo preparato per te una lista di piattaforme sicure e consigliate che puoi trovare elencate qua sotto:

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    **Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. **Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Broker: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    *Terms and Conditions apply ****Your capital is at risk (CFD service)

Domande Frequenti

Lo swing trading è una tecnica di trading che consiste nel tenere aperta una posizione da alcuni giorni a alcune settimane prima di chiuderla per trarre profitto.
Mentre nello swing trading il trader tiene aperta la posizione da alcuni giorni a alcune settimane, nel daily trading apre e chiude la posizione nel corso dello stesso giorno.
Lo Swing trading, come il trading in generale, non è una truffa ma devi individuare una piattaforma seria e affidabile, poiché in Rete esistono truffatori e piattaforme poco serie. Trovi una lista di piattaforme sicure nel nostro articolo..
Alcune piattaforme, come quelle da noi consigliate nell’articolo, applicano pochissime commissioni..