Home Azioni Comprare Azioni Akamai, dove e come conviene farlo?

Comprare Azioni Akamai, dove e come conviene farlo?

243
0
Comprare azioni Akamai
Fonte: Wikimedia Commons

Sei sicuro che comprare azioni Akamai sia una buona idea? In questo articolo, ti mostreremo le previsioni, la sua storia e soprattutto per quale motivo dovresti capitalizzare il tuo denaro in un’azienda il cui settore è fortemente competitivo?

Quello che forse non sai, è che Akamai è un’azienda la cui sede è nel Regno Unito nonostante sia originaria degli Stati Uniti d’America. il suo settore è quello dell’hosting. Decisamente competitivo ma all’avanguardia, grazie alla sua evoluzione tecnologica è costantemente richiesto.

Affinché tu possa puntare sull’azienda Akamai, il nostro suggerimento è quello di affidarti a piattaforme di trading online autorevoli e soprattutto, con licenza regolare rilasciata da enti quali CySEC e CONSOB.

Una delle più famose è eToro, molto amata soprattutto dai neofiti che grazie al copy e social trading possono cominciare anche qualora non avessero sufficienti competenze. Per quale motivo? Perché potrai copiare le strategie di trading adottate dagli investitori di successo

Inizia con il copy trading di eToro!

Akamai Technologies è il nome completo dell’azienda americana. Figura tra i leader del settore, grazie al suo cliente più importante, nonché la Radiotelevisione svizzera in lingua italiana, RSI. Essa produce e distribuisce programmi televisivi e radiofonici molto importanti.

Questo potrebbe essere sufficiente per acquistare ed investire in azioni Akamai? Probabilmente no, a meno che tu non esegua una importante analisi tecnica e fondamentale che ti permetterà di effettuare le dovute previsioni.

Proseguiremo di seguito con tutto ciò che riguarda l’azienda, a partire dalla sua storia affinché tu possa farti un’idea. Prima però, ti vorremmo elencare tutti i broker con licenza regolare e da cui potrai cominciare senza aver paura di essere truffato!

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Comprare azioni Akamai: la storia aziendale

Investire in azioni Akamai storia
Fonte: Flickr

Il nome completo dell’azienda degli Stati Uniti d’America è Akamai Technologies, Inc. La sua sede è nel Regno Unito, precisamente in Cambridge (Massachusetts). Il core business è quello di distribuire contenuti via CDN (tramite la rete internet).

Per i meno esperti in cerca delle migliori strategie per acquistare azioni, va detto che il servizio di hosting offerto da Akamai, è utile a chiunque voglia realizzare un sito web e desidera allocare quest’ultimo su un server messo in rete e per poterlo pubblicare regolarmente.

La nascita di Akamai Technologies risale al 1998, dal fondatore Daniel Lewin, neolaureato al MIT, in compagnia del professore Tom Leighton e insieme ad altri due studenti. Il suo successo e la sua crescita fu quasi immediata, dato che il primo servizio per il traffico web in live venne lanciato un anno dopo, a febbraio del 1999.

Primo vero successo è avvenuto nel 1999, quando Yahoo! ha richiesto il servizio hosting proprio ad Akamai Technologies. Già ai tempi, l’attuale portale web conosciuto per il suo forum, godeva di uno dei traffici internet più elevati della rete.

Oggi, Akamai gode di un portfolio di cui gli fa onore, tra i brand più autorevoli che si affidano all’azienda americana: Microsoft, Amazon, Adobe, IBM, Audi, Apple, NASA, NFL, NBA, MySpace, Logitech e persino Facebook.

Nel 2003 va detto, che anche le emittenti televisive del nostro Bel Paese, quali RAI, Sky e Mediaset, per un breve periodo (dal mese di marzo a quello di aprile del 2003), acquisteranno gli spazi pubblici offerti da Akamai, soltanto dopo la loro partnership venne interrotta in modo brusco.

Nonostante quest’ultimo inconveniente tra successo e insuccesso, Akamai Technologies al momento dispone di un ottimo bilancio e liquidità economica. I dipendenti aziendali sono più di 7.500. Nel 2019 il suo fatturato ha raggiunto 2,7 miliardi di dollari USA, numeri che hanno aumentato dell’8% l’utile netto dell’anno antecedente.

Capitalizzare la somma di denaro nelle azioni Akamai conviene soltanto qualora fossi consapevole di ciò che stai facendo. Se non fosse così, potresti affidarti ad un broker autorevole come ForexTB e approfittare dei suoi strumenti formativi.

Inizia a fare formazione su ForexTB!

Un aspetto essenziale che non va sottovalutato è il suo numero di filiali. Sai cos’è una filiale in economia aziendale? Si dice tale, quando una società dà vita ad altre organizzazioni ben più vaste e ben strutturate.

Il caso di Akamai è un vero e proprio successo in termini di filiali: la JanRain la cui sede è nella città tra le più grandi di Oregon, Portland. La Prolexic Technologies sita in Florida ed infine la SOASTA stabilita nello stato USA tra i più incantevoli, in California.

L’accenno più importante è il suo primo posto tra le società di sicurezza informatica più capitalizzata ed importanti a livello sociale. Ecco perché Akamai è un vero e proprio leader nel suo settore.

Comprare azioni Akamai: ne vale la pena?

Giocare in borsa consciamente è il segreto con cui un trader riesce a fare grandi numeri. Nel caso di Akamai Technologies, Inc, per esempio, va detto che non è famosa e leader soltanto nel settore informatico, bensì anche in quello finanziario.

L’azienda con sede a Cambridge ha una capitalizzazione molto forte di mercato: 15,38 miliardi di dollari americani, le sue azioni si possono trovare presso l’indice Nasdaq Composite, in cui troverai i titoli azionari ordinari.

Rispetto agli anni precedenti, l’azienda Akamai ha registrato soltanto utili positivi ed una crescita non indifferente. C’è un però in questa bella situazione apparentemente soltanto rosa e fiori, i periodi di crisi.

Come tutte le società, anche l’azienda USA registra periodi di particolare difficoltà in termini di crescita. Tutto ciò è causato dal mercato azionario in cui si trova, la cui volatilità è molto alta. Il fattore positivo di Akamai, è che la sua ripresa è quasi immediata, oltre che autonoma.

Il motivo è semplice, non è una società miracolosa, è il suo settore talmente forte che anche in periodi in cui le azioni sono al ribasso, i prodotti online riescono ad essere distribuiti alla rete di utenti interessati.

La potenza commerciale di Akamai è forte quindi, per via della sua distribuzione di contenuti online. Video, audio e grafica, un mirror di contenuti in costante crescita e che avviene tramite i web server. L’accessibilità non ha praticamente limiti: laptop, televisioni e smartphone.

In tutto questo però, comprare azioni Akamai Technologies conviene? Assolutamente sì, ma lo dovrai fare attraverso lo strumento finanziario derivato il cui acronimo è CFD (Contract for Difference).

Investire in azioni Akamai Technologies con i CFD

Investire in azioni Akamai CFD
Fonte: PXFuel

Quando si tratta di investire e comprare in azioni, al di là che sia Akamai o qualsiasi altra azienda, potrai farlo tramite lo strumento finanziario derivato noto come CFD. In cosa si differenziano i Contratti per Differenza?

Dal gergo tecnico, i Contract for Difference, ti consentono di poter speculare sia qualora il valore di un’azione salga (capitalizzerai il denaro al rialzo), sia qualora il valore di un’azione scenda (al ribasso).

I vantaggi però non finiscono qui, perché proprio grazie a questo strumento potrai depositare una somma di denaro minore rispetto a quanto ti occorrerebbe tradizionalmente. Qui però va fatta una premessa: attenzione all’arma a doppio taglio, la leva finanziaria.

I traders la chiamano anche leverange, ovvero un budget disposto dal broker, che ti consentirà di poter investire meno, ma con una parte di denaro in più concessa appunto, dalla piattaforma. A questo punto, se si verificasse un profitto allora otterresti anche il doppio, ma in caso di perdita, ne perderesti altrettanto tanti.

I CFD vengono scambiati maggiormente sui mercati Over the Counter (OTC), ovvero quei mercati in cui non c’è un riferimento fisico; ciascuno di essi con una determinata scadenza, solitamente in 24 ore.

La soluzione migliore sarebbe quella di investire in azioni CFD Akamai soltanto intraday, ovvero cercare di speculare nel brevissimo periodo, ovvero in una sola giornata.

Investire in Akamai: chi sono i suoi concorrenti?

Akamai Technologies è l’azienda leader d’eccellenza nel settore informatico degli hosting. Grazie alla sua potenza commerciale, non teme in un certo senso, concorrenti. Ma questi ci sono e come ogni mercato, sono imprevedibili.

L’azienda con sede nel Regno Unito ha un ottimo bilancio aziendale, liquidità a sufficienza per essere reputata forte e soprattutto, è tra le più capitalizzate. Allora è giusto aver timore delle aziende che competono con Akamai?

La sua forza consiste nel riuscire a spaziare anche in tanti altri settori, in modo tale che possa crescere uniformemente e acquisire sempre più autorevolezza in termini di notorietà e brand.

Motivo per cui, la stessa azienda ha ammesso di esser stata premiata come leader nel Forrester New Wave: Bot Management durante il primo trimestre dell’anno 2020.

Un’altra gratificazione riguarda persino il premio di rating differentaied, tra i più elevati negli standard di Attack Detection, Attack Response, Management UI, Reporting e Analisi, Feedback Loops, Performance Metrics, Roadmap e Market Approach.

Ma per far sì che tu possa attuare delle ottime strategie per ridurre i rischi, dovrai effettuare un’ottima analisi tecnica e fondamentale, valutare i grafici, le quotazioni in tempo reale, ma soprattutto analizzare i concorrenti. Chi sono?

Le più “temute” o comunque con maggiori probabilità di crescita esponenziale, sono essenzialmente due, Amazon Cloudfront e Cloudfare.

Akamai Technologies e la quotazione in tempo reale

Conviene investire e acquistare azioni Akamai? Abbiamo già comunicato la fattibilità se fatta con buon senso e soprattutto con lo strumento finanziario derivato CFD. Ma un altro aspetto che dovrai tenere sotto controllo sono i grafici e la quotazione in tempo reale.

Questo ti consentirà di poter controllare minuziosamente l’andamento storico e attuale dell’azienda, per comprendere le previsioni più adeguata previa analisi tecnica e fondamentale. I grafici potrai vederli presso i broker online più autorevoli o semplicemente cercandoli su internet.

Se sfruttassi una piattaforma di trading con regolare licenza come IQ Option, il vantaggio sarebbe quello di poter fare formazione gratuitamente, investire in soldi virtuali (grazie alla creazione di un account demo) e depositare una cifra di denaro irrisoria pari a 10€.

Deposita una cifra di denaro irrisoria (10€) o inizia gratis con l’account demo IQ Option!

Comprare azioni Akamai: conviene davvero? Conclusioni

Comprare azioni Akamai ed investire in una società molto capitalizzata e soprattutto ben strutturata, comporta i suoi benefit in termini di ritorno economico e profitti. Ma è sempre così? Quali sono i momenti e gli strumenti migliori per poterlo fare in sicurezza?

Il trading online non ha certezze, questo è poco ma sicuro. Quello che però puoi fare è impiegare il tuo capitale nello strumento finanziario derivato, CFD, con cui potrai speculare attentamente e prevedere una crescita o discesa delle azioni.

In base ai tuoi studi, potrai speculare anche qualora in un determinato periodo Akamai dovesse andare male. Al momento però, l’azienda con sede nel Regno Unito è decisamente in costante crescita, lo si nota anche dagli utili in aumento.

Non dimenticare di registrarti a broker online che posseggono la licenza, altrimenti potresti incorrere a situazioni drastiche, come ad esempio depositare somme di denaro che non vedresti mai più in vita tua, soltanto perché la piattaforma è fraudolenta.

Cosa significa esattamente? Ci sono software che vengono creati appositamente per truffare, magari il cui conto è in uno dei paradisi fiscali (noto come offshore). Se così fosse, non potrà intervenire neppure la giurisdizione italiana per farti recuperare i soldi depositati.

Per questo motivo, ti vogliamo inserire la lista completa di tutti i broker online che dispongono di licenza e che sono autorizzati da enti quali CONSOB e CySEC.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)